Visure catastali » Ecco come farle comodamente da casa e gratis

Come fare le visure catastali gratis da casa » Norme

Da un po'di tempo a questa parte, è diventato più facile effettuare visure catastali di terreni e fabbricati grazie al servizio offerto gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate attraverso il proprio sito internet.

A partire dal 31 marzo 2014, infatti, è disponibile il servizio telematico "Consultazione personale": si tratta della consultazione della banca dati catastale e ipotecaria, a titolo gratuito e in esenzione da tributi, relativamente agli immobili di cui il soggetto richiedente risulti titolare, anche per quota, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento.

Per utilizzare il servizio è necessario essere registrati ai servizi telematici "Entratel/Fisconline".

Visure catastali » Di cosa si tratta

La visura catastale, in Italia, è un documento rilasciato dall'Agenzia delle entrate della Repubblica Italiana e contenente i dati principali di un immobile, fabbricati o terreni, sito sul territorio nazionale.

Un immobile nella visura catastale è identificato da foglio, particella (o mappale) e subalterno del Comune di appartenenza; un terreno da foglio e particella (o mappale).

Nella visura appare, per un immobile, la rendita catastale mentre per un terreno, il reddito dominicale.

Con la rendita si calcolano l'imposta sul reddito e le imposte locali, come ad es. l'Imposta comunale sugli immobili. È presente anche il nome del proprietario, o del nudo proprietario, o dell'usufruttuario, ma non c'è valore legale di proprietà (non "probatorio").

I dati della visura di un immobile sono:

  1. dati identificativi: sezione urbana, foglio, particella, subalterno, Comune.
  2. dati di classamento: zona censuaria ed eventuale microzona, categoria catastale, classe, consistenza, rendita.
  3. altre informazioni: indirizzo e note varie.

Visure catastali » Agenzia Entrate

Il servizio è oggi fornito gratuitamente mediante il sito internet dell'Agenzia delle Entrate.

Collegandosi al sito dell'Agenzia delle Entrate e, successivamente, su “Agenzia del Territorio”, si accede alla pagina di quest’ultima dove è possibile cliccare sul collegamento “Visure Catastali” nella colonna intitolata “Privati”.

La procedura di registrazione è un po’ laboriosa considerando la delicatezza delle informazioni e prevede l’invio di una parte del codice PIN da utilizzare per accedere ai servizi.

Una volta effettuato l’accesso e inseriti il proprio codice fiscale e il codice di sicurezza, si entra nella pagina in cui si può scegliere l’ufficio provinciale in cui è collocato l’immobile che interessa (disponibile tutto il territorio nazionale tranne le province di Trento e Bolzano), il tipo di Catasto (Terreni o Fabbricati), nonché inserire i dati identificativi (Foglio, Particella e subalterno) dell'immobile per conoscere tutte le informazioni relative allo stesso: rendita, classe, vani per i fabbricati; reddito agrario e dominicale, tipo di coltura, superficie per i terreni.

Laddove non si conoscano gli identificativi catastali dell'immobile (ossia il Foglio, la Particella e il subalterno) è possibile ritracciarli sempre attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate.

Visure catastali » Sportello amico

In alternativa, al fine di ottenere una visura catastale è possibile anche rivolgersi anche allo Sportello Amico.

Lo Sportello Amicoattivo negli uffici postali che espongono il logo Sportello Amico.

Inoltre, è consentito utilizzare il servizio Certitel Catasto Web - servizio di posta elettronica (o per telefono).

Per entrambi i servizi è necessario inoltrare una richiesta, ma è bene notare che con questi servizi non sono rilasciate tutte le informazioni.

27 Giugno 2013 · Gennaro Andele


Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) utilizza il form che trovi più in basso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e/o Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza zero voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!